Raduno CIBF al Game Fair 2013: bracchi francesi e blu d’Alvernia ammirati nella cornice della passione e dello spettacolo da centinaia di cinofili sulle sponde dell’antica Tuscia

 I migliori maschi in classe libera: Ciko, Feal e Rambo, con il Giudice Giorgio Pace

I migliori maschi in classe libera: Ciko, Feal e Rambo, con il Giudice Giorgio Pace

Si è appena chiuso il sipario del Game Fair 2013, una esaltante e magnifica festa campestre popolata in tre giorni da migliaia di persone: a noi dedicata una porzione di palcoscenico, il sabato 1 giugno, quando ben trentadue bracchi francesi e cinque blu d’Alvernia hanno sfilato in passerella davanti agli occhi attenti del fiume di quanti hanno voluto vivere in prima persona la beltà di questo grande ed antico evento di vita all’aria aperta. Giorgio Pace ci ha onorato della sua presenza per verificare gli iscritti al raduno tra i quali ha decretato per i Pyrénée Ciko e per i Bleu Cencio quali migliori del momento. Sono orgoglioso ed onorato di aver assistito ad una così cospicua partecipazione, e per questo ringrazio tutti i Soci, cari Amici, che non hanno voluto mancare l’appuntamento. Mi sento di ringraziare anche Sergio De Santis che ha contribuito tangibilmente alla preparazione dell’evento, alla Farmina team breeder per la sponsorizzazione concessa, al CnCn e Fiera Vicenza per l’ospitalità, al Gruppo Cinofilo Viterbese per la sua collaborazione tecnica, e a tutti coloro che hanno reso possibile l’avverarsi di una così importante aspettativa che continua ad abbellire il nostro sincero e trasparente lavoro di tutela del cane, animati da soli aspetti di pura cinofilia.

Questa è soltanto una introduzione agli approfondimenti che pubblicheremo nei prossimi giorni, con risultati e foto a ricordare quei bellissimi momenti che ci ha regalato il Game Fair Italia nel 2013, per la gioia e l’orgoglio degli estimatori delle nostre razze, e per tutti coloro che, passo dopo passo, lasciano indelebili tracce sulla via della tutela e del benessere del cane in genere!

Ciò che mettiamo in campo non assume importanza per gli accadimenti del momento, ma per quello che lasciano scolpito a posteriori e le risultanze di questa giornata resteranno nella memoria di tutti noi, preziose per il contributo allo sviluppo delle nostre razze in Italia. GRAZIE!

Marco Ragatzu Presidente CIBF.

Comments are closed.