Game Fair 2013, Tarquinia 31 maggio – 2 giugno

Game Fair 2013

Prenditi una vacanza!

Dal 31 maggio al 2 giugno a Tarquinia

Torna anche quest’anno il Game Fair, la più grande fiera evento campestre italiana. La XXIII edizione si svolgerà ancora nella splendida tenuta Spinicci di Tarquinia, da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno. Passione ed emozione sono gli elementi di base che coinvolgono organizzatori, partecipanti e numerosissimi visitatori. Per l’edizione 2012 sono stati 57mila, con 160 espositori e 156 spettacoli. Un successo che il Game Fair promette di ripetere anche quest’anno.

Per la sua XXIII edizione, il Game Fair si rinnova, a partire dall’organizzazione, curata dalla società GFI, nata dalla collaborazione di Fiera di Vicenza S.p.A. e CNCN (Comitato Nazionale Caccia e Natura). Game Fair è ora proiettato verso uno sviluppo di portata nazionale e internazionale, con la vocazione a far crescere in Italia una nuova cultura delle attività all’aria aperta.

Al Game Fair non si va solo per guardare. Si tratta infatti di un grande evento interattivo, che può essere vissuto come una piccola-grande vacanza da tutta la famiglia. Le esibizioni sono divise in aree e ring; il principale dispone di una tribuna da 600 posti, per assistere alle numerose evoluzioni di cavalli e carrozze, dei gruppi di butteri, dei cavalli tolfetani, delle corse dei levrieri e dell’entusiasmante spettacolo dei falconieri.

La festa del Game Fair promette giornate ricche di spettacoli e iniziative legate al mondo venatorio, del tiro, della cinofilia, della pesca, della vita all’aria aperta, della vita rurale, delle attività a cavallo.

Ecco un assaggio del programma.

CANI E CAVALLI

Il cane è da sempre uno dei soggetti principali del Game Fair. Il ring dei cani è posto al centro del villaggio espositivo e ospita le sfilate di diverse razze, le prove di agility eseguite dai gruppi cinofili, le prove di ricerca persone, le prove di sheepdog con gregge di oche, oltre alle classiche prove di obbedience. Ci saranno anche esibizioni cinofile legate al mondo venatorio: dimostrazioni di lavoro per spaniels, esibizioni di cani da traccia e da limiere, di lavoro con cani in tana artificiale (springer e cocker) e dimostrazioni di ricerca in superficie di persone. Non solo: sono previste rassegne di cani da ferma e segugi (beagle), con premiazioni. Novità di quest’anno: il concorso fotografico “Qua la zampa”, dedicato al rapporto fra i ragazzi e i loro cani.

E poi, le attività tradizionali dei butteri, che sono di casa in terra di Maremma; le tradizioni rurali che rappresentano sono una delle ossature portanti della manifestazione. Presente un villaggio espositivo dedicato esclusivamente al cavallo, creato al centro e a ridosso del ring dimostrazioni.

Come per l’edizione passata, ci sarà anche la Borsa del cavallo, con la presenza di numerosi allevatori. Novità di questa edizione, la manifestazione “Cavalli a Primavera”, organizzata dall’ANAM (Associazione Nazionale Allevatori cavallo di razza Maremmana). Nei tre giorni si svolgeranno, in ring dedicati e nel ring principale, appuntamenti di carattere tecnico riguardanti gli allevatori e le gare dell’ASSI (Agenzia Sviluppo Settore Ippico).

FALCONIERI E CHIOCCOLATORI

Come ogni anno, il Game Fair ospiterà il gruppo de “I Falconieri del Re”, con l’entusiasmante spettacolo dedicato ai rapaci. Un evento tra i più suggestivi dell’intera manifestazione, per numero di falconieri a piedi e a cavallo, per quantità di rapaci messi in volo, per la presenza dei whippet di alta genealogia in corsa su traina da carrozza e per la scenografia creata dal magnifico ambiente in cui è collocato il ring. Uno dei più grandi spettacoli di falconeria mai realizzato in Italia. Presenti anche i chioccolatori, in grado di riprodurre i richiami a voce di quasi tutte le specie di uccelli.

TIRO A VOLO E AL PIATTELLO

Nell’area di tiro, una tribuna da 600 posti permette di assistere, tre volte al giorno, a uno degli spettacoli che da diversi anni caratterizzano il Game Fair, l’esibizione di tiro al piattello.

Torna anche quest’anno, dopo lo strepitoso successo ottenuto nell’edizione 2012, il fuoriclasse internazionale Renato Lamera. Quarant’anni di esperienza di tiro a volo. Si esibirà al Game Fair 2013, nell’area di tiro a volo Benelli, secondo il seguente calendario: venerdì 31 maggio alle ore 15.00 e alle 17.00; sabato 1 giugno alle ore 11.00, alle 15.00 e alle 17.00; domenica 2 giugno alle ore 11.00, alle 15.00 e alle 17.00. Alla linea di tiro a piattello Fausti è prevista invece la presenza del campione Carlo Rizzini, testimonial internazionale per il calibro .410, nei giorni di sabato 1 e domenica 2 giugno, dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 16.00.

OUTDOOR COUNTRY

Presente dalla scorsa edizione, l’Outdoor Country è una imperdibile occasione per tutti per giocare, vedere, sperimentare, gustare, gioire e confrontarsi. Una sperimentazione unica nel suo genere, per quantità e qualità dell’offerta. Numerose le attività che si possono praticare nell’ambito dell’Outdoor Country. Le aree interattive danno la possibilità ai visitatori di trasformarsi in protagonisti, senza problemi e senza rischi, grazie alla presenza degli istruttori.

Appuntamenti da non perdere, le dodici linee di tiro dedicate soprattutto al tiro al piattello, ma non solo. Una è dedicata al tiro a palla su sagoma mobile (cinghiale corrente), una al tiro con armi di replica della tradizione western e una all’avancarica. Spazio anche per il tiro con l’arco, con la possibilità di tirare a sagome in modo tradizionale a diverse distanze. Anche in questo caso, istruttori nazionali accompagneranno i neofiti, adulti e ragazzi, nella conoscenza del tiro con l’arco. Altro appuntamento fisso del Game Fair, il tiro virtuale al chiuso e il tiro ad aria compressa. La Federazione Italiana Tiro Sportivo Dinamico ospita la postazione di softair, dove con armi specifiche è possibile sperimentare il tiro di movimento con diversi bersagli; infine sarà possibile cimentarsi anche con la fionda.

 

TROFEO SOFTAIR

Game Fair 2013 ospita la prima edizione del Trofeo Softair presso il Softair Evolution Village in un’area di gioco debitamente attrezzata per l’occasione. Si tratta di una nuova opportunità per le squadre di confrontarsi nelle discipline di riferimento, dopo l’avvio, nel 2012, dei campionati multidisciplinari.

MARE, PESCA E SUBACQUEI

La vicinanza al mare della pineta di Spinicci consente esibizioni con cani che effettuano il recupero di persone in acqua ed esibizioni di pesca, con particolare riferimento al surf casting e di subacquei con immersioni. Prevista anche una esibizione di salvataggio realizzata dalla Guardia Costiera. Nel villaggio è presente un centro diving con tanto di piscina, nella quale chi vorrà potrà ricevere il battesimo della subacquea, Sulla parte di spiaggia compresa nello spazio espositivo del Game Fair, oltre alle dimostrazioni di pesca a mosca e di lavoro in acqua con cani, si affiancheranno le dimostrazioni di kitesurf e windsurf. Ci sarà anche il kayak sportivo e attrezzato per la pesca e aquiloni acrobatici a completare lo straordinario connubio mare-vento.

 

AVVENTURA

Per la gioia dei ragazzi, l’Indiana Park, al quale si accede direttamente dall’area del Game Fair grazie a un ponte tibetano sul canale del Cazzanello. Percorsi avventura da albero ad albero, attraverso ponti, liane, traversi. Tre diversi gradi di difficoltà permetteranno a tutti di cimentarsi secondo le proprie capacità.

VILLAGGIO E ETNOGASTRONOMIA

Il villaggio espositivo, articolato su un’area di 6 ettari e strutturato a ferro di cavallo, ospita tutti gli stand degli espositori – commerciali e non – di tutte le discipline rappresentate. Sono circa 150 quelli presenti: case armiere, associazioni, agenzie di viaggi, produzione e vendita di abbigliamento per caccia, strumentazione elettronica, editoria specializzata e media del settore, negozi e produttori di materiale per la pesca, produttori di accessori e cibo per cani, produzione e vendita di abbigliamento e accessori per cavalli, abbigliamento in genere, abbigliamento personalizzato. Il percorso etnogastronomico si compone di due aspetti: un villaggio con la vendita di prodotti tipici di diverse aree del territorio nazionale dove, oltre ai prodotti tradizionali della Maremma, si possono trovare prodotti tipici regionali (Villaggio del Gusto); nove punti ristoro e tre ristoranti a disposizione dei visitatori per rifocillarsi. Game Fair è una kermesse dalle caratteristiche uniche in Italia. L’appuntamento è dal 31 maggio al 2 giugno.

********************************************************************************

NOTE STORICHE

Il Game Fair nasce in Inghilterra nel 1950, a cura della “Country Landowners Association”, un’organizzazione di gentiluomini di campagna che intendeva in questo modo valorizzare quel tipo di cultura e tradizione, tra l’altro procurando di riunire periodicamente tutti gli amanti della caccia, dei cani, dei cavalli, della pesca e della vita in campagna. In Italia la manifestazione arriva negli anni Novanta. Dal 2007 si svolge a Tarquinia, in località Spinicci, in una splendida tenuta di 50 ettari che si affaccia sul mare, caratterizzata tra l’altro da una grande pineta nella quale sono state concentrate le parti ricreative della manifestazione.

PER INFO: www.gamefairitalia.it

DATE E ORARI

Venerdì 31 maggio 9.00 – 18.30

Sabato 1 giugno 9.00 – 18.30

Domenica 2 giugno 9.00 – 18.30

COSTI BIGLIETTI

  • ·Biglietto intero € 12,00
  • ·Biglietto ridotto (ragazzi dai 6 ai 13 anni) € 9,00
  • ·Biglietto ridotto (licenza caccia e pesca) € 9,00
  • ·Ingresso omaggio sino a 5 anni
  • ·Biglietto famiglia (3 persone di cui almeno 1 minore) € 28,00
  • ·Biglietto famiglia (4 persone di cui almeno 2 minori) € 38,00

Per info: www.gamefairitalia.it

Responsabile Ufficio Stampa: Rossana Tosto, + 39 333 4044306, rossanatosto@gmail.com

Press Office Fiera di Vicenza: Meneghini & Associati, Cinzia Di Rosa, +39 347 1010498, dirosa@meneghinieassociati.it

Andrea Fasulo +39 340 2930207, pressoffice@meneghinieassociati.it

Comments are closed.