Standard: Gascogne

Standard FCI n° 133 /07.08.1998/F BRAQUE FRANCAIS, TYPE GASCOGNE

(traduzione del testo originale francese a cura del CIBF)

Origine: Francia

Utilizzazione: cani da ferma

Classificazione FCI: gruppo 7 cani da ferma

Sezione 1.1 cani da ferma continentali, tipo bracco

Con prova di lavoro

Breve cenno storico: il bracco francese si presenta in due tipi differenti, la grande taglia (Gascogne) e la piccola taglia (Pyrénées). I due tipi sono originari del sud ovest della Francia e della zona centrale dei Pirenei.

Aspetto generale: cane da ferma mediolineo (mesomorfo) dolicocefalo di tipo braccoide, nobile all’apparenza, potente ma mai eccessivamente pesante, robusto e con forti arti. Le femmine si presentano più fini, la pelle è morbida, mai rilasciata o molle.

Proporzioni importanti: la lunghezza del muso è un po’  inferiore a quella del cranio.

Testa :abbastanza importante, ma mai troppo pesante. Le linee del cranio e della canna nasale sono leggermente divergenti.

Regione craniana: cranio pressoché piatto o leggermente bombato con solco centrale poco accentuato. La cresta occipitale poco prominente.

Stop: né assente, né accentuato.

Regione facciale:

Tartufo: il naso è grosso di colore marrone, le nari bene aperte.

Piedi anteriori: dita serrate e bene arcuate determinante un insieme

Muso: la canna nasale è larga e rettangolare, talvolta leggermente convessa.

Labbra: le labbra sono discendenti e la loro commessura è sufficientemente pieghettata.

Mascella/denti : dentatura completa. Chiusura a tenaglia tollerata.

Occhi: bene aperti e inseriti nelle orbite, di colore marrone o giallo scuro. Lo sguardo è franco.

Orecchi: di lunghezza media, attaccati alla linea degli occhi con attaccatura mai troppo larga inquadranti bene la testa, leggermente pieghettati ed arrotondati all’estremità. Una o due rughe verticali possono esistere sulla guancia ed un po’ al di sopra dell’attaccatura delle orecchie.

Le punte delle orecchie devono arrivare all’inizio del tartufo.

Collo: di buona lunghezza leggermente arcuato nella parte superiore, presenta un po’ di giogaia.

Corpo

Dorso: largo dritto, talvolta un po’ lungo, ma sempre sostenuto.

Reni: corti muscolosi e leggermente ad arpa.

Groppa: leggermente obliqua rispetto alla linea superiore.

Petto: largo di faccia, lungo di profilo e discendente al livello del gomito; le costole sono arrotondate senza esagerazione.

Ventre: fianchi piatti, ventre poco rilevato.

Coda: normalmente accorciata e continuante bene la convessità della groppa, sebbene la coda lunga, se bene portata, non è un difetto ma piuttosto la coda corta dalla nascita.

Arti:

Arti anteriori: bene in appiombo, larghi e muscolosi.

Spalle: molto muscolose e mediamente oblique.

Braccio: forte e ben muscolato.

Gomito: a livello dello sterno.

compatto, pressoché rotondo; unghie forti, cuscinetti ben carnosi.

Arti posteriori: bene in appiombo.

Cosce: bene muscolate, carnose.

Gambe: muscolose.

Garretti: mediamente angolati.

Metatarso: abbastanza corto.

Piedi: compatti pressoché rotondi.

Manto

Pelo: piuttosto grosso e folto; più fine nella testa e nelle orecchie.

Colore:

  • Marrone
  • Marrone e bianco
  • Marrone e bianco fortemente maculato
  • Marrone marcato di rossiccio (al di sopra degli occhi, nei labbri e negli arti.)

 

Taglia

  • Maschio: da 58 cm a 69 cm
  • Femmina: da 56cm a 69 cm
  • Taglia ricercata: da 61 cm a 63 cm.

Difetti: tutto ciò che differisce da quanto sopra esposto deve essere considerato come un difetto, che sarà penalizzante in funzione della sua gravità.

  • Cane troppo pesante o troppo leggero;
  • Cresta occipitale troppo pronunciata;

Labbra troppo spesse o non abbastanza discendenti;
Occhi rotondi a causa dell’esagerazione delle arcate zigomatiche e sopra-orbitali;

  • Orecchi piatti, troppo corti o troppo accartocciati;
  • Ventre levrettato;
  • Piedi schiacciati.

Difetti di eliminazione:

  • Linee cranio facciali convergenti o troppo divergenti.
  • Doppio naso, tartufo fortemente depigmentato.
  • Prognatismo o enognatismo.
  • Entropio, ectropio, depigmentazione palpebrale.
  • Assenza di coda, anuria.
  • Sindattilia (unione delle dita) polidattilia (numero superiore di dita) adattilia (assenza di dita).

 

N.B. i maschi devono avere due testicoli di aspetto normale e completamente discesi dallo scroto.

Leave a Reply